L’importanza delle proteine nell’alimentazione

Le proteine hanno una funzione essenziale: costituiscono, dopo l’acqua, la maggior componente dell’organismo umano (14-18% del peso corporeo).

Nell’adulto, 8 sono gli “aminoacidi essenziali”, quindi non sintetizzabili dall’organismo ed assunti esclusivamente con gli alimenti. Ogni giorno la quota proteica “riciclata” dall’organismo è pari a 3-4 volte quella introdotta con la dieta: riportiamo qui sotto informazioni utili per genitori e bambini!

Quanti grammi di proteine è corretto assumere ogni giorno?

E’ sufficiente 1 grammo di proteine per ogni kg di peso corporeo.

Le proteine sono tutte uguali?

Le proteine che contengono tutti gli aminoacidi, soprattutto quelli essenziali sono definite proteine  ad alto valore biologico: sono principalmente le proteine contenute negli alimenti di origine animale come uova, latte, formaggi, carne. Sono invece proteine a basso valore biologico le proteine mancanti anche di un solo aminoacido essenziale, contenute in alimenti di origine vegetale, come il riso, cereali, legumi, verdura, frutta.

Ad esempio, le proteine dei cereali si differenziano dalle proteine animali per l’esiguo contenuto di lisina e triptofano (due aminoacidi essenziali). A questo proposito l’integrazione della quota proteica dei cereali con quelli dei vegetali (es. pasta e legumi), assicura l’apporto di tutti gli aminoacidi essenziali.

Cosa succede se introduciamo troppe proteine?

Quando l’apporto proteico è superiore alle richieste metaboliche, anche se le proteine sono di alto valore biologico, il loro destino è la produzione di zuccheri e/o di grassi. Inoltre un eccessivo consumo di proteine determina un sovraccarico del lavoro renale e, nel bambino, può condurre ad un futuro stato di sovrappeso od obesità.

Quindi, attenzione a non esagerare!

A cura di:

Giorgio Pitzalis Medico Pediatra FIMP specialista in Gastroenterologia Pediatrica

Condividi Questo post su