Come riconoscere la tosse “abbaiante”

Sono principalmente due le condizioni più frequenti della tosse abbaiante:

  1. Il croup o laringite ipoglottica
  2. Il croup spasmodico o laringospasmo o pseudocroup

Il croup o laringite ipoglottica

Il croup o laringite ipoglottica è una patologia dei bambini ad esordio improvviso prevalentemente notturno. E’ caratterizzato da tosse abbaiante accompagnata da stridore respiratoria e da evidente dispnea. Sono colpiti più frequentemente i bambini tra i 6 mesi ed i 3 anni con maggiore incidenza nei maschi e durante il periodo autunno – inverno.

Gli agenti implicati nella genesi della patologia sono principalmente virali: questi provocano infiammazione ed edema delle vie aeree e della mucosa laringe con conseguente restringimento della regione subglottica e comparsa della tipica sintomatologia disponoica. La malattia di solito si protrae per 3-4 giorni ed è preceduta da un’infezione delle alte vie, come la rinite.

Il croup spasmodico o laringospasmo o pseudocroup

Il croup spasmodico o laringospasmo o pseudocroup è uno spasmo accessionale dei muscoli laringei in bambini spesso con una anamnesi  positiva per atopia, episodi ricorrenti di asma e allergia. Colpisce principalmente i bambini di età compresa tra 1 e 5 anni ed è causato da agenti virali, allergie, infiammazioni, reflusso gastro-esofageo e cause meccaniche come corpi estranei. E’ più frequente nel periodo invernale con un particolare picco durante le ore notturne.

In generale è importante valutare le condizioni generali del bambino (voce rauca, difficoltà respiratoria, rientramenti al giugulo, epigastrici o intercostali, cianosi, febbre).

Nei casi gravi ed improvvisi è il caso di contattare rapidamente il proprio Pediatra o condurre il bambino al Pronto Soccorso.

A cura di:

Redazione Scientifica Fimp Roma e Provincia

Condividi Questo post su